• INTERVISTA GIULIA BEVILACQUA

    INTERVISTA GIULIA BEVILACQUA

    Leggi
  • SUL TETTO DEL MONDO

    SUL TETTO DEL MONDO

    Leggi

SUL TETTO DEL MONDO

Simone Alessio n.1 nel Ranking Olimpico! l’Italia del Taekwondo, dopo aver dominato con Vito dell’Aquila la categoria -58kg, conquista la vetta anche nella -80kg imponendosi come la realtà più forte del mondo!

 

Simone, diventi oggi numero 1 nel ranking mondiale. Che sensazioni provi?

R: Oggi divento primo ranking olimpico e la sensazione è di aver centrato un obiettivo che mi ero posto. La mia aspirazione era ed è quella di essere il numero 1! Quindi sono molto soddisfatto e, onestamente, mi sono anche leggermente commosso quando stamattina ho controllato ed ho visto il mio nome lì, davanti a tutti! Questa è la dimostrazione di come la strada intrapresa sia quella giusta!

 

Secondo te quali sono le caratteristiche che ti hanno portato in cima al classifica, sia sul quadrato di gara che fuori?

R. L’altezza e il talento sono qualità innate ma che non ho scelto, non ho allenato. Quindi direi la cattiveria agonistica e la capacità di concentrazione che ho acquisito nell’ultimo periodo e dove prima ero deficitario. Questo mi permette di essere più focalizzato sul quadrato di gara e potermi esprime al meglio.

 

Nelle prossime gare avrai sicuramente una pressione maggiore arrivando da n.1 del seed, pensi possa essere una motivazione in più?

R. No, nessuna pressione! Quella è una percezione che ho avuto all’inizio della mia carriera quando volevo impormi ed essere qualcuno. Ora che sono il numero uno non ho pressioni perché ho conquistato quello che volevo. Per questo sicuramente sarà una motivazione in più poiché chi mi affronterà starà combattendo con il più forte del mondo al momento. Il mio compito sarà quello di difendere questa posizione!

 

Siamo a poche settimane dal Grand Prix di Manchester, negli ultimi 5 tornei hai vinto tutte medaglie d’Oro. Che obiettivi hai?

R. L’obiettivo è sempre la medaglia d’oro che vorrebbe dire anche rimanere imbattuto.

 

Dopo il Grand Prix, ci sarà il mondiale, in Messico, dove sei ti presenti da campione iridato, credi siano i mesi decisivi per la qualifica a Parigi 2024?

R. Si, credo di si, perché sono 140 punti che il mondiale mette in palio per il vincitore. Sono tanti dato che, ad oggi, sono 50 punti avanti al secondo del ranking e potrei creare un ulteriore vantaggio. Detto questo, quando combatti ad un mondiale non si pensa alle classifiche ma a diventare campione del mondo. Conosco le emozioni che si provano e farò di tutto per ripetermi!

 

Dopo tutte queste vittorie, quale gara ti porti di più nel cuore e pensi abbia significato maggiormente nel tuo percorso di crescita?

R. I Giochi Olimpici di Tokyo, nonostante le tante vittorie, è quella che ha significato di più nel mio percorso di maturità sportiva. Se, invece, devo scegliere tra le medaglie d’oro vinte nella mia carriera sicuramente il Roma Grand Prix di Giugno. Aver vinto in Italia, con così tanto pubblico sono emozioni difficilmente descrivibili.

Pubblicità Agenzia Nazionale

  • Marketing Xpression
  • Via della Giustiniana, 959 - 00189 Roma
  • Marco Oddino - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - T 335 6684027

Pubblicità Agenzia Locale

  • Governale ADV di Giuseppe Governale
  • Media&Communication
  • Via bernardo blumenstilh 19 – 00135 roma
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Tel. 06.89020451 - Cell.335.8423911

Demo

Follow your passion

Seguici

About

  • Sportclub srl
  • Via Morlupo, 51 00191 Roma

Contatti

  • tel. 3933270621
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Direttore

  • Luigi Capasso
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Redazione

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.